Cari tutti,

usiamo questo che dovrebbe essere il consueto messaggio di auguri per ringraziare quanti stanno partecipando, in maniera diretta e indiretta, al progetto di Radio Calibro.

Siamo ormai vicini alla meta. Si chiude un 2017 che ci ha visto partecipi in tante iniziative, appuntamenti importanti per iniziare a testare il microfono e, parallelamente, studiare un po’ di “dietro le quinte”.

Con grande onestà devo ammettere che fin qui abbiamo incontrato non poche difficoltà, alcune delle quali, magari per inesperienza, erano state un po’ sottovalutate.

La grande eleganza mostrata da alcuni si pone, a volte, in forte dualismo rispetto a qualche vecchia volpe che attraversa la strada di notte.

Radio Calibro, sebbene fondata sulla spalle di una squadra molto giovane, sta comunque accettando la sfida, tentando di sopperire alla poca esperienza con la grande energia messa in campo. Per questo devo necessariamente spendere due righe per ringraziare quanti stanno credendo nell’idea, prestando le proprie competenze, tempo e pazienza a servizio del progetto. Colgo, inoltre, l’occasione per dire un primo grazie a tutti coloro che stanno partecipando a promuovere la canzone di natale.

Il vostro affetto è davvero incredibile, così come i vostri contributi sono linfa essenziale per il nostro progetto.

Infatti, va sottolineato che Radio Calibro, con tutti i sogni, le idee ed i progetti che la compongono, non potrebbe esistere senza il supporto dei tanti soggetti, pubblici e privati, che hanno deciso di collaborare con noi. La speranza è che presto riusciremo a ringraziarvi direttamente a voce, magari on line, senza la necessità di scrivere lunghi testi.

Prima di concludere, però, voglio ribadire che Radio Calibro è un spazio aperto, pertanto se avete idee o progetti, oppure volete solo partecipare a costruire qualcosa con noi, non esitate a contattarci (tramite i nostri social o qui sul nostro sito ufficiale). Diciamo che è la nostra medicina per sopperire alla giovane età del gruppo. Il viaggio è senza dubbio interessante, non privo di conflitti, ma sicuramente stimolante e ricco di scoperte.

Non vorrei annoiarvi troppo, per cui passo a ringraziare quanti hanno condiviso con noi questo viaggio appena intrapreso, mostrandosi veramente degli ottimi amici!

In particolare vogliamo dire GRAZIE a Giuseppe Aquilanti (al secolo Don Peppe), che in un momento difficoltà ci ha concesso degli spazi, che noi abbiamo risistemato ed adibito a sede ufficiale, e che prima o poi verranno restituiti migliorati alla parrocchia di Orte Scalo.

Vogliamo dire grazie agli Amici dell’Atletica Orte, che per primi hanno creduto nel progetto; al gruppo teatrale dello Scacco Matto; a Paolo Della Melina e al suo staff della Pro Loco uscente, e alla nuova Pro Loco di Orte; ad Antonio Trippetti; all’Ente Ottava Medievale che ha accettato la nostra richiesta di poter riprendere la competizione dei musici delle 7 Contrade, edizione 2017 (di cui presto, sebbene con ritardo, sarà pronto il video integrale); a The Grove, ultimo soggetto in ordine cronologico con cui abbiamo collaborato, ed in particolare a Diego e Francesco. Vogliamo dire grazie a tutti i Commercianti e alle Attività che finora ci hanno supportato. In particolare, vogliamo citare Marcello Balena, Elisa Felici e la società E.Effe sas (Motivi Terni e Civita Castellana), Daniele Magnaterra e l’Azienda Zooagricola Fiore, BDesign, Nautilus Visual and Arts.

Infine grazie a tutti Voi che ci avete ascoltato, seguito, incitato; a tutti quelli che hanno partecipato al nostro contest #maffettiilpanetton, a tutti quelli che hanno cantato almeno una volta la nostra canzone di Natale e a chi ha il CD!

Spero di non essermi dimenticato nessuno, un grazie speciale a tutti voi che ci seguite sempre!!!!!

A tutti voi nostri migliori Auguri di Buon Natale e per un felice e connesso 2018!!!

Keep in touch, Radio Calibro!!!