Sembra proprio che Radio Calibro, la neonata associazione culturale ortana, una ne faccia e cento ne pensi.

Dopo la fortunata collaborazione con The Grove a Orte in Cantina gli energetici membri, in vista del Natale, si sono cimentati in un’attività che la popolazione ortana ancora non sapeva essere nelle loro corde: il canto.

Proprio così, incredibile ma vero, la Radio canta, suona e si atteggia a paroliere (il tutto condito da un’incredibile presenza scenica e da maglioni di lana con le renne).

La base è quella del tormentone di Bruno Mars Versace On The Floor, che per la venuta di Babbo Natale ha cambiato il titolo in M’affetti il Panetton, ri-arrangiata e ri-suonata dalle mani sapienti di Daniele Magnaterra (batteria), Francesco Sicheri (chitarra), Luca Appia (basso), e Marcello Balena (tastiere, mastering e di tutto un pò).

Il testo (di Elisa Felici) è un invito a festeggiare il Natale, ma soprattutto ad aspettare gennaio, mese in cui finalmente il progetto prenderà la forma per cui è nato, quella di una web radio.

Gli attori sono i componenti dell’associazione, che per l’occasione hanno indossato maglioni pesanti e cappelli rossi tanto natalizi quanto improbabili.

Il risultato è una traccia divertente, spumeggiante, orecchiabile, di quelle che entrano in testa e non escono più, magari la mattina del 25 dicembre la canticchieremo scartando i regali.

Se non l’avete ancora ascoltata potete trovare il video sui canali social di Radio Calibro, e se vi prenderà voglia di ballarla, o di cantarla, o di fare tutte e due le cose, fate un video e  pubblicatelo sul vostro profilo Instagram o Facebook con gli hashtag #maffettiilpanetton e #radiocalibro, aiuterete questi bravi ragazzi a diffondere un messaggio preciso: cantare è bello, farlo a Natale è ancora meglio, e se nel mentre ci affettiamo tutti quanti un panetton l’anno nuovo non potrà che essere una bomba.

ARIANNA DI MAULO