IN VESPA FINO A CAPO NORD

Questa settimana parleremo di una storia romantica, un avventura senza tempo, parleremo di una storia e un racconto mai banale.

MescalinaBackpacker intervisterà Federico e Giulia, ma sopratutto racconteremo il loro viaggio sentimentale dalla Toscana a Capo Nord.

3 mesi, 16 nazioni, 15.000 km, una vespa di 35 anni.

In vespa fino a Capo Nord

Una vespa considerata più come simbolo di libertà e umanità che come un mezzo di trasporto.

Una vespa con una storia che inizia da Don Sirio Politi, un prete operaio, che lavorava ai cantieri navali di Viareggio.

Il prete “compagno, conobbe Pietro il nonno di Federico a cui vedette la vespa.

E da qui è nato il viaggio della vita dei 2 ragazzi.

Uno slow-traveling, dove il concetto di viaggio non è più il raggiungimento della meta ma bensì godersi e assaporare il tragitto.

Con loro solo qualche oggetto, un bel libro, una tenda e due sacchi a pelo.

In vespa fino a Capo Nord

Ci racconteranno come è nata l’idea di un viaggio in Vespa a Capo Nord.

Parleranno della loro vespa, dei vantaggi e gli svantaggi di viaggiare con questo mezzo di trasporto.

Ci racconteranno gli episodi più avventurosi che hanno affrontato in questi anni, dopo e come possiamo seguirli, prima, durante e dopo.

Ci spiegheranno l’organizzazione, l’itinerario, le cose che porteranno con loro, libri e i film che gli hanno ispirati.

Sopratutto ci diranno come cambierà la loro vita in questi 3 mesi e che impatto avrà sulla loro vita questo viaggio.