Gaga Vegas : tra Enigma, notti Jazz e sfoghi politici !

Gaga Vegas, o meglio Lady Gaga a Las Vegas… tutto l’anno. L’artista ha la Residency nel posto con più concentrazione di Teatri al mondo: Las Vegas, Nevada. Se vi venisse in mente di acquistare un biglietto per il tour: ENIGMA ecco il Link —> TicketMaster

A Dicembre 2017 è nato Enigma: lo spettacolo realizzato con cifre da capogiro “The deal, reportedly worth approximately $100 million, includes 74 performances with a possible extension” in tranquillità… incasserà il molto di più di quanto è costato!. Del resto Enigma è un esagerato best of di tutta la produzione dell’artista italo-americana, e anche se esagerato probabilmente è il tour più “sincero” di tutte le esibizioni di Lady Gaga dal tour del 2016 Joanne indietro. Mi Spiego.

La cantante ha sempre dichiarato che Joanne è stato alter ego più vero (un ossimoro ma è così). Il 2016 è stato quello che si è avvicinato più alla sua personalità, parafrasando qualche sua intervista. Dopo una carriera fatta di industria musicale all’ennesima potenza che l’ha fatta essere quello che non era. “Mettevo delle cose assurde di qua e di là, per ricordami chi ero” (dice nel documentario Netflix)

Niente di giusto niente di sbagliato, solamente che quella non era Lei. Stefani (Germanotta), non si sentiva libera di esprimere la sua artisticità (grandissima parabola critica delle industria musicale… si nota anche l’autocitazione in A star is Born, il film).

Enigma Lady Gaga
Enigma Lady Gaga

Guarda caso per ora, con la sua vera personalità è all’apice della carriera e senza stancarsi mai di creare dei riconoscibili “periodi” della sua arte. Adesso quindi è Enigma. Dopo il teaser video dove compare come un anime giapponese e la conferma che avrebbe cantato sia Million Reason che Shallow… si sono aperte le vendite e le porte del nuovo show.

Enigma Las Vegas
Enigma Las Vegas

Curiosità: la magnifica immagine del poster e i costumi del tour, sono stati creati da Nicola Formighetti. Formighetti è uno stilista e fashion director italo-Giapponese che ha curato anche la “fashion identity” di The Fame Monster. Il poster rimanda sia a quest’ultimo disco che ai poster di Electric Daisy Carnival Festival, il famoso festival di musica dance elettronica, che ha luogo proprio a Las Vegas.

Ultime immagini e video arrivati, quelli dello “spinoff” Jazz: Jazz & Piano Engagements. Sì, già che c’era ha incluso nelle serate a Las Vegas qualche concerto Jazz in grande stile: scalinata, orchestra, palchetti con grandi LG (ne vorrei tanto uno da mettere in salone), piume e grandi e adorabili cofane di capelli, che fa tanto all the jazz!) . La parte più classica di Gaga era uscita già nell’Album con Tony Bennett (diciamo non uno qualsiasi), naturalmente ospite della prima data.

Jazz Gaga
Jazz Gaga

Lo Show Enigma è suddiviso in quattro atti: nei primi due la popstar si è esibita nelle prime grandi hit Just dance ma anche Poker face(che a Las Vegas… no ok, vi evito la solita battuta), LoveGameApplause Paparazzi. L’atto 3 prevede la prima ribellione stilistica: Born this way con JudasYou and I (brano nel quale si intravede già Joanne e la sua cifra stilistica) e The edge of glory (e Celine Dion l’ha ballata TUTTA, guarda il video!). Non manca un tributo a David Bowie con una cover di I’m afraid of americans. 

Lo spettacolo si conclude con il quarto ed ultimo atto con l’esecuzione di Bad romance a cavallo di una specie di Transformer, tipo guerra dei mondi… che in realtà è un pianoforte (E all togheter: Roma Roma ma Roma Ro ma maaa, Gaga U lallà… ok stop!).

Il gran finale c’è. Vi aspettate che venga sparata da un cannone ?! Che sparisca dal teatro a cavallo di un unicorno volante ?! … niente di tutto questo. Gaga saluta il suo pubblico (almeno alla première) con Shallow da A star is born. Tutto questo letteralmente in mutande. Per mostrarsi nuda al suo pubblico, indossa solo la T-Shirt del suo primo tour, dove spiega molto meglio tutto quello che volevo dire sopra in questo video:

http://www.radiocalibro.it/wp-admin/post.php?post=4293&action=edit

Che dire… Tutto qua ?… non credo!!! Ormai Gaga è consapevole che è libera di lasciare un certo tipo di dichiarazioni. Fervente Cristiana e  Icona Gay insieme e dichiaratamente vicino a tutta la comunità LGBT, ha attaccato il vice presidente degli Stati Uniti Mike Pence (personaggio, possiamo dire: alquanto discutibile). La di lui moglie Karen infatti, ha deciso di accettare un lavoro part-time per insegnare arte presso l’Immanuel Christian School di Springfield, in Virginia. Fin qui niente di strano, anche se non ne sentivamo il bisogno, ma c’è di più. L’istituto infatti escluderebbe i minori LGBT:

Ti sbagli (Pence, n.d.r.) dici che non dovremmo discriminare il cristianesimo, ma sei la peggiore rappresentazione di cosa significhi essere un cristiano, io sono una donna cristiana e quello che so del cristianesimo è che non abbiamo pregiudizi e tutti sono i benvenuti.

Per togliersi tutti i sassolini dalle scarpe abbinate allo stupendo abito (Schiaparelli Haute Cuture)… Dicevamo, durante una pausa dello spettacolo ha preso il microfono e ha lanciato un Vaff…!!! un appello, sì un appello a Donald Trump perché allenti la chiusura parziale dell’amministrazione pubblica sempre a proposito del confine con il Messico

F…!!! to presidente degli Stati Uniti potrebbe cortesemente rimettere in moto il nostro governo…, ci sono persone che hanno bisogno dello stipendio e del loro denaro !

Così tra sfoghi politi e prestazioni artistiche continua per tutto il 2019 Enigma.

Vi lascio qui la scaletta per farvi un’idea !

Just Dance
Poker Face
LoveGame
Dance In The Dark
Beautiful, Dirty, Rich
The Fame
Telephone
Applause
Paparazzi
Aura
Sheiße
Judas
Government Hooker
I’m Afraid of Americans
The Edge of Glory
Alejandro
Million Reasons
Yoü And I
Bad Romance
Born This Way
Shallow