Alessandro D’Alatri riceverà le Chiavi della Città di Orte dal Sindaco Angelo Giuliani

La cerimonia nella Sala Consiliare di Palazzo Nuzzi il 27 dicembre alle 12.

Il regista Alessandro D’Alatri verrà insignito dell’onorificenza della consegna delle Chiavi della Città di Orte, giovedì 27 dicembre alle ore 12, nel corso della conferenza stampa per il lancio della prossima edizione del Festival del Cortometraggio Filoteo Alberini.
La cerimonia aperta al pubblico avrà luogo nella Sala Consiliare di Palazzo Nuzzi, alla presenza delle autorità, dei rappresentanti delle associazioni cittadine e degli studenti dell’Istituto Omnicomprensivo di Orte. Con questo riconoscimento l’Amministrazione Comunale ha voluto premiare il regista non soltanto per i suoi indubbi meriti artistici, ma anche per la sua sensibilità nei confronti del sociale, aspetti che ricorrono in tutte le sue opere, puntualmente rappresentati in temi di stretta attualità.

È un onore legare il suo nome alla nostra città; un artista prestigioso che ha mostrato una conoscenza approfondita del nostro territorio e della figura di Filoteo Alberini; un’eccellenza cinematografica che contribuirà alla promozione dell’inventore ortano, dando rilievo all’intera collettività.

Il Sindaco Giuliani

“L’impegno di questa Amministrazione Comunale è massimo nel sostenere ed incoraggiare la cultura – riferisce il Consigliere Valeria D’Ubaldo – infatti siamo già al lavoro per l’edizione 2019 del Festival e durante la conferenza stampa del 27 illustreremo i progetti che stiamo portando avanti con il supporto dell’Associazione Festival Filoteo Alberini”.

Trai progetti del 2019: la proiezione del cortometraggio La Linea Oscura di Stefano Gabriele, realizzato con gli studenti dell’Istituto Omnicomprensivo di Orte, l’adesione alla Film Commission Regione Lazio e una tavola rotonda sulla figura di Filoteo Alberini con storici, giornalisti di settore e i massimi esponenti dell’industria cinematografica.

Fonte: MyMovies